Booking.com

Confronta le trariffe

di tutte le strutture di Tropea e dintorni. Migliore Tariffa garantita

Data check-in  

Data check-out

La Madonna di Romania a Tropea
La Madonna di Romania, venerata da secoli e proclamata patrona di Tropea. Il quadro al centro dell’abside maggiore della cattedrale di Tropea, un’icona venerata ed amata dal popolo tropeano, come oggi si presenta è un rifacimento d’una Icona Bizantina più antica; l’appellativo di Romania è connesso al racconto che fa venire il Quadro dall’Oriente al tempo dell’iconoclastia.L'icona, di provenienza bizantina, databile intorno al 1330, venne trafugata da marinai tropeani ad una imbarcazione proveniente dall'Oriente-bizantino; per questo venne denominata Madonna della Romania. Il vescovo del tempo lo spagnolo Mons. Ambrogio Corduba, domenicano, per diverse notti avrebbe sognato la Madonna che gli avrebbe manifestato il desiderio di essere portata processionalmente per le vie della città e avvertendolo di un terremoto che avrebbe devastato la Calabria. Questi il 27 Marzo 1638 istituì una processione di penitenza, che coinvolse tutto il popolo tropeano. Proprio in quel momento si scatenò il terremoto che non procurò alcun danno ai tropeani. Di un altro terremoto, molto piu' forte e più tragico del precedente, furono salvati i tropeani: quello del 1783 che investì la Calabria intera, ridisegnandone il volto geo-fisico visibile ancora oggi. Da questo avvenimento si rafforzò la devozione di Tropea per questa Madonna, a cui i tropeani, la proclamarono protettrice. La festa si celebra il 27 Marzo (in riferimento al terremoto)
 
InfoTropea.it│ Powered by  EmanuelWeb.it